Paziente con obesità grave operato di tumore grazie al Da Vinci

Paziente con obesità grave operato di tumore grazie al Da Vinci

Share

Sanitadomani.com – MESSINA: La chirurgia robotica in aiuto di chi soffre di obesità grave. All’istituto Centro Neurolesi Bonino Pulejo di Messina il robot Da Vinci XI ha permesso l’asportazione di un tumore su un uomo che combatte contro l’obesità.

Il paziente aveva un indice di massa corporea (il rapporto fra l’altezza e il peso) di 53; l’obesità grave è tale quando questo valore è a 40. L’uomo pesa oltre 130 chili per un’altezza di circa 160 centimetri, Grazie all’intervento dell’équipe del dottor Antonio Rosario Iannello, direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia Urologica Mininvasiva, l’uomo è tornato a casa dopo una degenza di soli cinque giorni.  

L’intervento chirurgico 

L’utilizzo del robot chirurgico Da Vinci permette una migliore precisione del gesto chirurgico. Grazie alla ricostruzione delle immagini in 3d e alla fluorescenza del circolo venoso, permette di mettere in risalto la zona interessata dal tumore al rene.

In questo caso, il paziente presentava un tumore di 12 centimetri al rene sinistro. Il Da Vinci ha permesso in individuare con accuratezza la posizione e la forma del tumore, supportando i medici in una situazione di obiettiva difficoltà. Dato il peso accumulato, la visuale degli organi interni è compromessa, come l’accessibilità. Permettendo al chirurgo di osservare il campo operatorio tramite il monitor dell’endoscopio 3D, la tecnologia consente di raggiungere il tumore per asportarlo.

E’ il braccio robotico, guidato dal chirurgo, che si muove sul paziente. Una migliore visuale e la precisione millimetrica del gesto permettono l’asportazione del tumore, salvando il rene quando è possibile; oppure, se necessario, rimuovendo il rene in tutto o in parte.

I vantaggi della chirurgia robotica per l’obesità grave

La chirurgia Robot assistita lavora per mezzo di incisioni piccole e contenute, rispetto a tagli estesi. Una condizione che riduce il rischio di laparoceli addominali, ovvero ernie sopra la cicatrice

Piccole incisioni hanno anche come conseguenza una ridotta necessità di trasfusioni; il paziente del Bonino Pulejo non ne ha usufruito. Diminuiscono anche i rischi di complicazioni e i tempi di recupero e ospedalizzazione.

E’ così più rapido il recupero generale e il ritorno alla vita quotidiana. Un vantaggio per coloro che combattono altre patologia, proprio come l’obesità grave.

 

 

Share
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi