Moratti dimentica di vaccinare pazienti che rischiano la vita…

Moratti dimentica di vaccinare pazienti che rischiano la vita…

Share

Sanitadomani.com – MILANO. “Ci spiace ma al momento non abbiamo alcuna indicazione in merito alla vaccinazione dei pazienti fragili” è la risposta che, con un filo di imbarazzo, danno gli operatori dei call center di Regione Lombardia alla richiesta di notizie sui vaccini per i pazienti fragili e/o cronici. 

Tra le poche certezze che si hanno relativamente alle conseguenze del Covid 19 è quella che se il virus viene contratto da un soggetto con patologie pregresse, allora le aspettative di vita si riducono di molto. Moltissimo…

Per un cardiopatico, una persona affetta da complicanze polmonari od altre patologie croniche cardio-respiratorie, essere contagiato dal virus significa andare incontro ad un elevatissimo rischio di morte.

Eppure Letizia Moratti, nuova vice presidente di Regione Lombardia e assessore al Welfare (ovvero alla sanità per quanti ancora non avessero capito cosa intenda Regione Lombardia per welfare) ha dimenticato di inserire nell’elenco dei soggetti più fragili la vaccinazione proprio dei pazienti maggiormente a rischio: cronici e, in assoluto, quanti sono affetti da quelle gravi patologie che trasformano il virus in un killer. Incredibile, ma è così.

SPESI MILIONI E MILIONI DI EURO

PER LA PRESA IN… DEI CRONICI

L’aggravante per Regione Lombardia è che ha dedicato gli ultimi anni di lavoro della propria attività, con impressionanti investimenti in risorse umane ed economiche, proprio occupandosi del paziente cronico e/o cosiddetto fragile.
Un Tir non riuscirebbe a trasportare i milioni di euro e la quantità di  energie umane consumate per la pubblicizzata campagna regionale politico-comunicativa per l’attuazione della Legge regionale dedicata al paziente cronico:

‘Presa in carico delle patologie croniche’ e ‘Prendersi cura’…ma di chi? 
Con l’arrivo della Moratti sembra che gli ultimi vent’anni della Sanità lombarda, ritenuta un modello in Europa e nel Mondo, siano svaniti nel nulla. 

L’unica speranza, quella vera, è che la Moratti dia ascolto almeno ai propri colleghi di giunta che potrebbero darle qualche utile suggerimento!

Uno screenshot di immagini del sito del Welfare di Regione Lombardia che forse il nuovo assessore Moratti non ha nemmeno letto…

 

Share
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi