Iperglicemico? Colpa del Covid!

Iperglicemico? Colpa del Covid!

Share

Sanitadomani.com – Milano. I pazienti che si sono ammalati di COVID-19 hanno una maggiore prevalenza di iperglicemia.
Questo il risultato di uno studio pubblicato su Nature Metabolism e condotto dall’Ospedale Sacco, dall’Ospedale San Paolo e dall’Università degli Studi di Milano in collaborazione con l’Università di Pisa e la Harvard Medical School di Boston.
“Il rilascio di citochine che si verifica come conseguenza dell’infezione da SARS-CoV-2 può accelerare l’insorgenza di alterazioni metaboliche, influenzando l’omeostasi del glucosio” affermano gli autori dello studio diretti da Paolo Fiorina.
Lo studio ha interessato 551 pazienti ricoverati per Covid-19 senza alcuna storia preesistente o diagnosi di diabete e hanno osservato che il 46% dei pazienti era iperglicemico, mentre nel 27% i valori della glicemia erano normali.
Risultati che potranno essere utili per approfondire i meccanismi del diabete in pazienti particolarmente fragili e per mettere a punto nuove strategie terapeutiche per questa malattia.

Share
CATEGORIES
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi