I difetti visivi tra le cause della demenza

I difetti visivi tra le cause della demenza

DISTURBI COGNITIVI NEGLI ANZIANI

Lo studio condotto dall'University of Michigan di Ann Arbor e pubblicato su Jama Neurology attribuisce ai problemi visivi ben l’1,8% dei casi di demenza.

Share

Sanitadomani.com – Che la demenza senile fosse legata all’ipertensione (12,4% dei casi), all’obesità (9,2%), alla depressione (9,1%), al calo dell’udito (7%) o a traumi cranici (6,1%)e diabete (5,1%) era cosa nota.
Oggi però si profila una nuova possibile causa: i difetti della vista.

Questa è la conclusione a cui è giunto lo studio condotto dall’University of Michigan di Ann Arbor e pubblicato su Jama Neurology, che attribuisce ai problemi visivi ben l’1,8% dei casi di demenza.
Una percentuale tutt’altro che trascurabile, dal momento che, secondo i ricercatori, nei soli Stati Uniti corrisponde a circa 100mila casi di demenza in più.

Una stima che porterebbe a circa 250.000 casi in più entro il 2050.
Una nota sicuramente positiva è che, poiché circa 9 casi su 10 di disabilità visiva sono prevenibili o possono essere trattati con interventi di comprovata efficacia ed economici, la disabilità visiva può rappresentare un importante fattore di rischio modificabile”, concludono i ricercatori.

close
Share
CATEGORIES
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi