Demenza senile verso la cura?

Demenza senile verso la cura?

OGGI É UNA PATOLOGIA INCURABILE

Gli effetti osservati hanno riguardato soprattutto delle cellule presenti nell’ippocampo, il centro di memoria del cervello, che hanno il potenziale di rigenerare sia gli oligodendrociti, sia sia la mielina

Share

Sanitadomani.com – Standford (Usa). Nuove speranze per prevenire e curare la demenza senile e altre patologie legate al decadimento mentale dovuto all’età? E’ possibile!
Uno studio sui topi guidato dalla prestigiosa Scuola di Medicina dell’Università di Stanford, negli Stati Uniti, ha evidenziato infatti che l’iniettare in topi anziani il liquido cerebrospinale di ratti più giovani ha fatto riaccendere la memoria in quelli più vecchi.

Il liquido cerebrospinale è un fluido corporeo trasparente e incolore che si trova anche nel sistema nervoso centrale degli uomini.

Gli effetti osservati hanno riguardato soprattutto delle cellule presenti nell’ippocampo, il centro di memoria del cervello, che hanno il potenziale di rigenerare sia gli oligodendrociti (un tipo di cellule cerebrali), sia la mielina, la sostanza che protegge e isola le fibre nervose permettendo il passaggio dei segnali nervosi.

close
Share
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi