Protesi alle anche su 14enne, unicum mondiale a Catanzaro

Protesi alle anche su 14enne, unicum mondiale a Catanzaro

Share

sanitadomani.com – CATANZARO: Un intervento di protesi alle anche su una quattordicenne, in condizioni così particolari da divenire un unicum mondiale. E’ accaduto alla clinica Villa Serena, nel reparto di Ortopedia pediatrica, diretta dal professor Luigi Promenzio.

La ragazza convive con il morbo di Still, una malattia rara di tipo reumatico che colpisce durante l’infanzia. Le speranze di guarigione erano molto poche, e in passato i medici avevano previsto poche possibilità di deambulazione Grazie al team della struttura calabrese, invece, la ragazza è uscita dall’ospedale camminando autonomamente.

Intervento unico al mondo di protesi alle anche

La degenza della paziente in ospedale è durata oltre due mesi. Gli interventi chirurgici sono stati più di uno; la sostituzione protesica è stata bilaterale. Le condizioni del soggetto erano molto particolari; non solo per la presenza della patologia rara, ma anche per la preoccupante condizione di sottopeso: solo 24 chili a 14 anni.

Di questo aspetto, ora se ne occupa la dottoressa Silvia Coltellaro, biologa nutrizionista. Per la sua malattia, invece, a seguire la ragazza è la dottoressa Maria Cirillo, della Pediatria dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro; qui la paziente è stata stabilizzata, cosa che le ha permesso di poter entrare in sala operatoria.

Villa Serena For Children

Il reparto Villa Serena For Children crea un percorso di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie dell’apparato muscolo – scheletrico; dall’età neonatale a quella della accrescimento, con una particolare attenzione al benessere dell’età gestazionale della mamma e del bambino.

In seguito alla divulgazione del risultato della protesi alle anche in questo caso di eccellenza medico – chirurgica, la clinica Villa Serena ha ricevuto diverse richieste; l’interesse è soprattutto per la condivisione delle procedure da parte della Comunità Scientifica nazionale ed internazionale. In particolare dal mondo della pediatria e della reumatologia pediatrica si è messo in azione; in due mesi, a Catanzaro sono giunti, per diagnosi e cure, bambini di Svizzera, Albania, nonché varie regioni e del Centro e Sud dell’ Italia..

Il successo è stato possibile alla collaborazione di diversi professionisti, a partire dal chirurgo primo operatore Luigi Perri e dal responsabile della Riabilitazione, Saverio Sinopoli.

«La piccola si è diretta autonomamente verso l’uscita – si legge nella nota della struttura – accompagnata dagli applausi commossi del personale della sala operatoria al completo, dei fisioterapisti, degli altri operatori sanitari e dei dipendenti tutti. Risultati del genere sono possibili, qui più che altrove, se funziona, per davvero, una squadra. Per questo, la direzione di Villa Serena for Children vuole ringraziare tutta la struttura per il risultato raggiunto, consapevole degli impegni sempre maggiori che ci attenderanno in futuro”.

“Al grande abbraccio ricevuto dalle migliaia di calabresi che tramite mail, messaggi, telefonate, pagine social, ci hanno espresso parole emozionate rispondiamo con altrettanto sentimento. Convinti come siamo che, come per questa bambina, considerata da molti senza più alcuna possibilità di muoversi- anche per la nostra terra verrà il futuro. E anche lei – conclude la nota – saprà alzarsi in piedi e correre».

close
Share
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi