Il diabete riduce il cervello…

Il diabete riduce il cervello…

UNA PATOLOGIA DA PREVENIRE

E' affermato dall'esito di uno studio condotto da Lilianne Mujica-Parodi presso la Stony Brook University di New York. Oltre al fatto che da più tempo si è diabetici più il cervello appare ristretto alle immagini della risonanza magnetica. Negli Usa, e nei Paesi occidentali, è una malattia sempre più diffusa.

Sanitadomani.com – New York. Un cervello meno reattivo e addirittura più ristretto sarebbe una delle conseguenze del diabete.
Almeno questo è affermato da uno studio condotto da Lilianne Mujica-Parodi presso la Stony Brook University di New York.
Oltre al fatto che da più tempo si è diabetici più il cervello appare ristretto alle immagini della risonanza magnetica.
Il motivo è che lo scompenso glicemico danneggia le cellule del cervello (i neuroni), via via velocizzando in modo patologico il naturale declino cognitivo legato all’età che avanza.
Il diabete accelera quindi i processi di invecchiamento anche nel cervello così come nel cuore e nei reni.
Prevenirlo è quindi fondamentale per mantenere in buona salute questi organi fondamentali.

close
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi