Scoperto come fermare l’ansia

Scoperto come fermare l’ansia

STUDIO ESEGUITO IN CALIFORNIA

Gli studiosi sono riusciti ad ottenere il controllo sul processo biologico fondamentale che permette di ricordare se qualcosa è buono o cattivo, con le conseguenti reazioni emotive. Si aprono quindi nuovi orizzonti nella cura per patologie come ansia, depressione e disturbo da stress post-traumatico.

Share

Sanitadomani.com – MILANO. Ricordi le emozioni negative e soffri di ansia?
E’ tutta colpa della Neurotensina, un neurotrasmettitore presente nel cervello che “etichetta” i ricordi decidendo se sono belli o brutti.
La scoperta, pubblicata sulla rivista scientifica Nature, è stata guidata dal Salk Institute di La Jolla, in California ha stabilito che il cervello ha una propensione di base verso la paura: secondo gli autori dello studio, questo ha senso da una prospettiva evolutiva, perché aiuta ad evitare situazioni potenzialmente pericolose.
I ricercatori hanno anche dimostrato che alti livelli di questa molecola , la neurotensina appunto, promuovono l’apprendimento e smorzano la tendenza ad associare gli stimoli con sensazioni negative.
Hanno quindi di fatto ottenuto il controllo sul processo biologico fondamentale che permette di ricordare se qualcosa è buono o cattivo, con le conseguenti reazioni emotive.
Si aprono quindi nuovi orizzonti nella cura per disturbi come ansia, depressione e disturbo da stress post-traumatico.

 

close
Share
CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi